Cerca nel blog

Post in evidenza

lunedì 24 gennaio 2011

Cose che non si possono sentire: Ornella Muti

Leggo su tgcom (autorevole fonte per le mie cazzate) oggi:

"Non mi fanno lavorare, vergogna!" 

Si sente una diva dimenticata. Perché i registi non la chiamano più e per la tv "non è abbastanza radical chic". Ornella Muti è amareggiata e al settimanale "Oggi" denuncia: "E' una vergogna non farmi lavorare, forse sono troppo vecchia?".

Glielo devo dire io?
La risposta è: "No, perché sei troppo rifatta."




Copio questo prima/dopo proposto da Dipiù e  vi rimando ad altre foto qui.

Come la piazzi una del genere in una fiction? Non può fare la nonna amorevole che prepara la torta ai nipoti, perché dimostra 45 anni. Però ne ha 60, quindi non può fare la femme fatale. E non è che sia proprio questa ehm...stella del firmamento della recitazione. Al massimo può fare la suocera che ruba il fidanzato al marito, ma nella puritanissima televisione italiana non ci sono sceneggiature del genere.

Spero vivamente che non si sia sottoposta a tutto questo solo perché qualcuno le ha detto che sarebbe servito per lavorare. Sennò l'hanno fregata.

2 commenti:

  1. Proprio brutto da vedere. Era così bella, da giovane.

    RispondiElimina
  2. Almeno poteva evitarsi la tinta color farina di mais...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...