Cerca nel blog

Post in evidenza

venerdì 22 luglio 2011

Non fatelo a casa - make up test

Credo che questo lavoro, oltre che a delle soddisfazioni, mi genererà delle conseguenze che porterò sulla pelle. Letteralmente.

Seguendo i consigli di una fottutanota make up artist (che non cito solo perché mi piace e continuerò a seguirla comunque), che seguo, ovviamente, per lavoro (seeeeeh), ieri ho voluto provare uno dei suoi consigli.
Così, ho abbandonato il banalesicuro trucco da everyday per fare l'immensa cazzata: usare il gloss delle labbra sugli occhi. Sì, il lucidalabbra, quello liquido, trasparente, usato però come ombretto sulle palpebre.
L'effetto è fichissimo. Le conseguenze un po' meno.

C'è da dire che io ho commesso tutti gli errori possibili:
- l'ho fatto d'estate
- in un giorno in cui devo andare a lavorare e stare fuori di casa 13 ore
- uso la metro (che è mediamente 4° più calda del mondo fuori)
- oltre al gloss, ho messo l'eyeliner, la matita e una dose ipergenerosa di mascara.

Dicevo, le conseguenze.

Alle 11 (cioé dopo avere resistito per 4 ore e mezza, diamo a gloss quel che è di gloss, dopo un viaggio in treno, metro e bus) ho cominciato ad avvertire un leggero fastidio agli occhi.
Per una mezzo'oretta buona non ho neanche pensato che potesse essere quella la causa.
Poi sono andata in bagno per esigenze biologiche. E mi sono vista allo specchio.

Praticamente, il trucco è letteralmente scivolato in blocco verso il basso trasferendosi circa 2 cm sotto la sede iniziale. Avevo il gloss nell'occhio, l'eyeliner sulla palpebra inferiore e il mascara ad altezza guancia.
Il gloss ha generato un effetto sciolina che manco a Cervinia sarebbe stato tanto utile.
Ogni volta che sbattevo le ciglia (che non sono niente di che come volume e lunghezza) mi stampavo il mascara-waterproof-ma-non-idioziaproof sotto.
Ho passato la giornata cercando di non sfregare gli occhi e andando in bagno ogni mezz'ora ad asciugarmeli tentando di non peggiorare la situazione. Non avevo nemmeno del cotone, solo la carta vetrata per asciugare le mani. Vi dico solo che ancora oggi mi danno fastidio.
Una collega mi ha chiesto se stavo bene, pensava che piangessi. Le altre probabilmente che sono incontinente, viste le visite al bagno.
Dalla pausa pranzo in poi, occhiali da sole per coprire lo scempio.
Ah, e avevo il pomeriggio impegnato in riunioni con i fornitori.
Diciamo che l'effetto assomigliava molto a questo:



Merda.
Machimmelhafattofare di lasciare i miei nuovi ombretti waterproof che ti si tatuano lì e non si muovono nemmeno con la dermoabrasione...

Comunque ho imparato la lezione, e posso trasferirvi tutta la mia scienza.
Il gloss sugli occhi è adatto solo in queste occasioni:
- servizio fotografico all'Antartide
- aperitivo all'aperto a dicembre
- soggiorno all' Ice hotel
- stop.

Ah, e tenetevi sempre in ufficio un po' di struccante + dischetti di cotone.
E del sale in zucca.

10 commenti:

  1. sai invece cosa funziona?? il burrocacao con sopra gli ombretti in polvere (io uso i minerali). un sabato sera mi sono praticamente truccata da trans, e sono andata a ballare al pride village. 40 gradi di notte, ma l'ombretto è rimasto là. il fondotinta no.

    RispondiElimina
  2. Ecco, adesso mi hai tentato. Non imparo mai dai miei errori.
    Sulla tenuta del fdt, ci sarebbe da scrivere dei manuali.
    E comunque vedo che anche tu sei nel tunnel dei minerali...io non voglio più uscirne.

    RispondiElimina
  3. avete mai letto cosa c'è nei gloss e nei burrocacao ??
    e voi ve li mettete sulle palpebre??
    poi magari comprate creme contorno occhi da un sacco di soldi !!
    GG

    RispondiElimina
  4. è un tunnel fantastico, e ci sono appena entrata, quindi non ho neanche la mezza idea di uscirne...

    RispondiElimina
  5. ....... l'ho fatto anche io anni fa, visto che da sempre sono alla ricerca del perfetto NERO glossy....
    risultato: penso che mi si siano sciolte le lenti a contatto....
    direi che posso accontentarmi del pot della MAC o come si chiama...
    però l'effetto è figherrimo, vero?????

    p.s. come se non bastasse mi sono anche comprata una roba della pupa che era un ombretto orrendo in crema con il gloss dall'altra parte e lo usavo sul nero, ma faceva bruciore anche quello..UUFFFF

    RispondiElimina
  6. Scusa, ma per tamponare il disastro non potevi usare la carta igienica? E' notoriamente più morbida della cartavetrata che si usa per le mani, vista la sua destinazione primaria...

    RispondiElimina
  7. ehm... il gloss sugli occhi? a volte ringrazio il cielo di essere così poco attenta alle ultime tendenze beauty ;-)

    RispondiElimina
  8. @Alessandra1966: è proprio la carta igienica che è vetrata...immagina che gioia ogni giorno! Multinazionali dimmm***

    RispondiElimina
  9. Avrei tantissimo voluto vederti.
    Da S***** con il trucco sfatto è come da Prada con addosso le copie di Zara.
    Adoro.

    RispondiElimina
  10. Ma andate a lavorare sfaticate, sudatevi il diritto di vivere al osto di rincorrere la merda che avete nel cervello.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...