Cerca nel blog

Post in evidenza

venerdì 1 luglio 2011

Spettatori uniamoci

Comincio a pensare che il mondo dei pubblicitari sia popolato da decerebrati, e quello delle direzioni marketing da idioti con la cravatta che gli soffoca l’afflusso di sangue al cervello. Chiedo scusa a tutti, ho come riferimento un mio ex capo. 

La Stazione Garibaldi di Milano è tappezzata di monitor pubblicitari (ci mancava anche questa!). Sia che siate fermi in attesa, sia che siate solo di passaggio, non si possono evitare. In questi giorni noi pendolari siamo accolti da cori di "ChePuzzaChePuzzaChePuzza" della imbarazzante (per chi l'ha concepita e pagata) campagna della Wc Net. E siccome la rotazione degli spot è circa 6.000 volte al minuto, succede che dall'uscita della metro al binario siamo impezzati da 'sti nani rompicoglioni. Consiglio per la Wc Net: un'operazione di marketing di successo sarebbe la promozione di deodoranti in metropolitana, le ascelle sono la VERA puzza letale che affligge Milano.
Sapete checc'è? Io alla Wc Net dedico questo nano:


Altro mezzo (la radio), altra pubblicità idiota: qualcuno dica alla Allianz che augurare una serie di sfighe al mondo non è il metodo migliore per ingraziarsi i consumatori. E i ladri, e i terremoti...ma vaffanculo! Il mondo non deve finire affinché tu guadagni. Non state promovendo il vostro brand in maniera costruttiva. E il mondo si sta riempiendo di gente che si tocca di coglioni ogni volta che sente lo spot.

Chi altro vuole mandare un messaggio contro le pubblicità idiote?

7 commenti:

  1. concordo in pieno...aboliamo le pubblicità regresso!!!

    RispondiElimina
  2. io non sopporto la pubblicità della nuova Ford Focus...
    in pratica parcheggia da sola, frena da sola, accelera da sola, riconosce i segnali stradali da sola...e poi la voce (sembra quella di Joe T Vannelli...ma non è colpa sua se gli fanno fare una pubblicità idiota) ti dice "a te lascia solo il piacere di guidare".
    cazzo guido se fa tutto lei?

    per il resto, concordo con i nanetti odiosi, che per fortuna non vedo più in tele...e non nascondo un certo imbarazzo, quando vado a fare la pipì o la cacca, nel pensare che milioni di esseri verdognoli nemici dell'igiene sono li a guardare le mie parti basse...sono timido in effetti.

    RispondiElimina
  3. io ne ho una che seriamente brucia le cellule del cervello (quelle poche attive rimaste). è della pubblicità delle vivident se non sbaglio, in ogni caso è quella che fa "figliolo non sono tuo padre.. sono tua madre!" e il figlio risponde di essere una marionetta e inizia a ballare, il tutto terminato da una balena gigante che abbatte il giornalista.. no ma dico, davvero?!?!
    M.

    RispondiElimina
  4. Vogliamo parlare della pubblicità della Vivident Blast?!
    Che cacchio c'entra "Io sono una marionetta" con IA IA OH?!

    RispondiElimina
  5. Il commento alla pubblicità della Vivident è: Che cacchio c'entra?
    E basta.
    Sappiate che o picchiato chiunque nella mia famiglia abbia riso guardandola.

    RispondiElimina
  6. HO picchiato!
    leggendo questa frase mi sono sentita picchiata anche io..rabbrividisco davanti a questi errori

    RispondiElimina
  7. Lo so che è un post vecchio ma sono capitata oggi per la prima volta. E sono scoppiata a rider, in ufficio. J'adore!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...