Cerca nel blog

Post in evidenza

giovedì 15 dicembre 2011

Piccole Marmotte crescono

Sono reduce dal secondo* peggior volo della mia vita. Non si vede dal tono verdastro della mia faccia? Beh, dovrebbe trasparire anche dalla mia scrittura.
Durante il volo da Parigi da cui sono scesa qualche ora fa mi sono sentita come il ghiaccio nello shaker, come il perizoma di seta in centrifuga: violentata e impotente. L'ultima mezz'ora di volo che ho passato è stata una successione ininterrotta di sobbalzi, vuoti d'aria e scuotimenti vari. Burp, voglia di vomito a bbestia.
Il vantaggio di prendere voli frequentati da business man è che tutti fingono una calma apparente da Leone d'Oro. Ah, sì, anche io. Quando voglio sono la regina della calma esteriore. Dovrebbero darmi l'oscar alla recitazione al contrario, per come so fare una faccia inespressiva. Una pietra. Quindi, in cabina, fuori, tutti in silenzio, tutti sorridenti, che fingevamo di leggere il giornale. Dentro, intanto, c'erano dei cori da stadio che gridavano: MORIREMO TUTTI! MORIREMO TUTTI! MORIREMO TUTTI!
Erano talmente forti che si potevano sentire. Avrei riso se non fossi stata impegnata a trattenere il mio stomaco, peraltro vuoto.
A un certo punto ho capito che la donna a fianco a me non aveva fatto tutte le lezioni del corso "va tutto bene" ed era arrivata solo alla lezione in cui le hanno spiegato che doveva fare finta di niente, ma non sapeva come. Quindi si è messa una mano sulla fronte, come se volesse tenere fermi i muscoli facciali, cercando di trattenere i mugolii di terrore che ogni tanto le sfuggivano.
Io mi sono imposta di farle da guida spirituale (cosa che il mio amico Sampi aveva fatto per me nella stessa situazione, e devo dire, aiuta) e le ho dimostrato tutta la mia impassibilità. Per un nano-secondo ho pensato di stringerle la mano, ma andiamo, avevamo entrambe più di 8 anni!
Alla fine della centrifugaatterraggio, l'ho guardata e ho espresso tutta la mia comprensione:"Minkia, che incubo!" Così lei ha capito e ha cercato di baciarmi ha sorriso di sollievo.

Come insegna il manuale delle Piccole Marmotte, se fai una buona azione vieni ricompensato.

E quindi? In hotel per sbaglioculomancanzadiposto mi hanno dato una suite al posto della solita camera.
Mi trovo quindi in una reggia dotata di:
- salotto più grande della media dei salotti di tutte le case italiane
- macchinetta del caffè Nespresso (What else?), che in Francia per una caffeinomane è un benefit da mille punti
- filodiffusione in bagno: sono talmente pessima come turista che all'inizio quando ho sentito la voce in bagno credevo di avere le allucinazioni
-accappatoio gigante, in grado di contenere due me


Sì, sono vestita sotto
Manca soltanto lo scalda salviette in bagno: chi mi costringerà a uscire dal letto caldo domani mattina?

Lo so che a caval donato...caval donato, ma io dico, PERCHE' tutta questa grazie non me l'hanno data le altre venti volte che sono stata qui, soggiornando almeno 3 notti, e invece questa volta che resto una sola notte, mi si dà tutto questo ben di dio? PERCHE'???
Ero talmente stanca che non ho avuto nemmeno la forza di farmi un mega bagno nella mega vasca con i super sali minerali in dotazione. Quanto spreco!

Forse nel Manuale delle Giovani Marmotte X c'è un paragrafo dedicato a come gestire la propria ingordigia di benefit gratuiti. Vado a leggere, ciao.




*Qual'è stato il primo peggior volo? Ah non ce l'avevo ancora un blog all'epoca per descrivere l'avventura? Beh, allora magari dedico un post all'argomento. Ma se volete delle anticipazioni: gas di scarico, carne di cammello e vomito. E ho detto tutto.

9 commenti:

  1. Sto ridendo come una pazza!!!
    Ricordo un volo così in notturna di ritorno da Francoforte.. Hai descritto in pieno la situazione tipo!
    Goditi la tua ricompensa :-)
    Baci
    Ilaria

    RispondiElimina
  2. Il mio volo da incubo è stato proprio verso Parigi, la scorsa estate. Balzi, vuoti, scossoni sulle Alpi...fuori imperturbabile, dentro a malediare la mia tirchieria che a parità di tempo di viaggio, mi ha fatto dire "ci vado in aereo ché costa di meno del tgv"...

    RispondiElimina
  3. Puoi ciularlo per me quell'accappatoio? lo voglio tanto.

    RispondiElimina
  4. Cancun-Madrid, 8 ore, volo notturno.
    Turbolenza a manetta e fulmini.
    La sciura di 150 kg di fianco oltre ad emettere gas,si è tolta le scarpe e ha commentato film tutta la notte.

    RispondiElimina
  5. Los angeles - new york quest'estate: il pilota che faceva commenti idioti, tutti presi malissimo, io sull'orlo della disperazione e del pianto..terribile!

    RispondiElimina
  6. Bene, quale lettura migliore dopo aver appena prenotato 4.575 spostamenti Ryanair? Che poi diciamocelo quei tirannosaurus rex risparmiano anche sullo stabilizzatore di volo, me lo sento.

    RispondiElimina
  7. Noooooo, anche io voglio una suite! A me probabilmente darebbero il ripostiglio delle scope.

    www.efattelaunarisata.blogspot.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...