Cerca nel blog

Post in evidenza

martedì 17 gennaio 2012

Karma, controkarma e controkarmotto*

* piccolo post schizofrenico


Avete presente una località amena, di cui tutto il mondo parla come meravigliosa?
Che rende famoso il vostro paese in tutta l'orbe?
Che tutti magnificano, esprimendosi con soli superlativi?
Vabbè, parlando dell'Italia potrebbe essere ovunque.

Bene, prendete quella località e passateci le vostre uniche ferie estive, facendo 800km per soli 4 giorni di pseudo-relax. Arrivati in loco, scoprite che sì, effettivamente è un bel posto, ma un po' sopravvalutato.
Che c'è un'unica strada che si blocca ogni qual volta qualcuno vuole attraversare, che le poche spiagge sono piene come quelle di Rimini, che tutti si conoscono perché tutti hanno almeno una casa/un genitore che viene da lì... tutti tranne voi, che verrete immediatamente taggati come forestieri ergo perculati sempiternamente. (Mi avrebbero individuato subito non solo per l'accento, ma anche per il fatto che ero talmente bianca che quando mi sono spogliata in spiaggia hanno creduto a una apparizione della Madonna.)

Dopodiche decidete che carina sì, ma nella vita ci sono poche occasioni di vacanza, quindi non ci tornerete mai più.

ERRORE.

E' proprio lì che il vostro karma si manifesterà.
Ci hanno appena rivelato dove si terrà la nostra prossima convention aziendale.

Cartolina da Surriento

Indovinate? Sì, proprio lì.
Al mare. A febbraio. In costiera, il posto meno raggiungibile da 4 pullman per un totale di 200 persone.

So che non dovrei tanto sputare nel piatto, in fondo siamo in piena crisi e la mia azienda ci porta comunque in viaggio. Peraltro prendendosi una delle mie SANTE domeniche, ma chevvoideppiù?
Non ho ancora lavorato in una azienda che per il meeting aziendale non si sia presa un mio week-end.

Comunque vorrei lanciare un messaggio al mio karma che si fa beffe di me: VAFFANCULO.

5 commenti:

  1. A meta ci sta un ristorante che ci si arriva solo in barca.
    Buon mal di mare.
    Se poi fanno i fenomeni chiedi alla tua azienda se ti portano da don alfonso.

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Ti ho scoperta da pochissimo e commento per la prima volta.
    Per quanto riguarda il "radar-forestieri", a me è successa quasi la stessa cosa subito dopo il matrimonio: mi sono sposata in febbraio, e il regalo di un conoscente è stata una settimana nella sua casa in Sardegna. Siamo arrivati la domenica sera, il martedì siamo andati dal macellaio, e lui "Di fuori, eh? Siete in Sardegna per il Carnevale?" "No, veramente siamo in viaggio di nozze." "Oh, congratulazioni!"
    Mercoledì mattina, la cassiera del supermercato: "Ma voi siete quelli in viaggio di nozze?"

    Faccio gli occhi dolci al tuo karma, così magari ti lascia vivere :)

    RispondiElimina
  3. ...e il karma rispose: "Grazie...."

    RispondiElimina
  4. Karma e sangue freddo. :) ti ho nominata sul mio blof!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...