Cerca nel blog

Post in evidenza

giovedì 6 dicembre 2012

Tagliatele la testa!

... come disse la Regina di Cuori!

La crisi non fa eccezione nel mondo della pubblicità: alcune case editrici stanno cogliendo l'opportunità al volo dei mancati introiti pubblicitari per tagliare qualche testa e testata (ciaone Flair, semmai l'aveste letto).

Le agenzie creative non si tirano indietro, tagliando in orizzontale i creativi più costosi, non importa quale fosse il loro contributo alla qualità delle proposte.

Aggiungiamo i responsabili aziendali che hanno sempre meno soldi da investire, e su quei pochi, vogliono decidere tutto, sostituendosi al creativo (fidatevi, lo so, io sono il cliente) e otteniamo una bella lista di delitti pubblicitari che invade in particolare la nostra televisione generalista (graziesignoregrazie! di avere creato RealTime e La5), ma anche la radio, la stampa...

Dopo i Telegatti e i Teleratti, presento quindi i Tele-insulti all'intelligenza umana.
La votazione è avvenuta nel mese in corso, dal mio personalissimo divano di casa, quindi in fascia prime-time.
Il giudice unico e insindacabile sono io, massima esperta di televisione nel Mondo Mordo (che comprende me, i genitori Mordo, sorella Mordo, il Cavaliere Impavido e pochi altri).

Vengono equamente condannti i creativi, per avere anche solo pensato di proporre delle idee del genere, e le aziende per averle approvate, magari battendosi le mani tra loro. Vi devono cadere, quelle mani!


Premio Tempismo

Vince: Amaro Averna

Motivazione: "In un paese che sta diventando sempre più a rischio sismico e dove la casa che trema è più una certezza che una casualità, la reazione dei consumatori di fronte allo spot è il congelamento, non il divertimento."

Consegna il premio: l'Emilia Romagna




***

Premio Ribrezzo

Vince: Parmareggio

Motivazione: "Per avere usato il peggior testimonial del mondo: il topo, un essere immondo che ognuno di noi associa alle fogne, alle malattie e alla spazzatura. Alla meglio, alle cavie da laboratorio. E per avere aggiunto il carico da 90 con una fastidiossissima errrre moscia (chiedo scusa a chiunque ce l'abbia)."

Consegna il premio: il Grana Padano, con un sorriso così



Nota: io non mangio il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano e compagnia bella, ma se lo facessi, penserei seriamente a smettere.

***

Premio Tagliatele la testa...
... e le mani, perchè non possa più scrivere altre nefandezze

Vince: Consorzio per la tutela del Gorgonzola DOP

Motivazione: "Per avere provocato l'orticaria nel 70% degli ascoltatori delle radio nazionali, che sono costretti a restare davanti al pc o in auto senza potere allontanarsi, subendo invece questa violenza uditiva. E per avere violato la prima regola del marketing (ma anche di una azienda in generale, direi), storpiando il nome del proprio prodotto a favore di una rima becera. Il prodotto è sacro, già ne esitono diverse versioni (lo Zola, il Montezola...) se la confusione parte da chi dovrebbe difenderlo, siamo a posto. Si allega denuncia per tentata strage."

Consegna il premio: il Taleggio, che ringrazia.




Nota 1: ogni volta che il Cavaliere Impavido sente questo spot ride.
Una volta ho sbottato: "Ma che cazzo ti ridi? Questa è una pubblicità fatta da un beota per dei beoti, se ridi sei un beota anche tu!"
E lui: "Rido perché non c'è fine al peggio. Questo spot subisce una involuzione e peggiora ad ogni nuova versione."
Mi sono innamorata di nuovo di lui, per l'arguzia e per avere usato la parola "involuzione" in una frase di senso compiuto e ragionato, cosa che non ero mai riuscita a fare io.
Nota 2: io non mangio nemmeno il Gorgonzola, se mai vi interessasse. Ok, non vi interessa.


***
Premio poratchi (voi)

Vince: le case automobilistiche in genere, in particolare la Fiat

Motivazione: "Per avere avviato un trend in cui anche la Panda viene presentata come un bene di lusso, con degli spot super emozionali degni di Luigi Vittuone. Siamo consapevoli che una Panda base costa più di una Kelly di Hermes scamuzza, ma siamo oggettivi, se compriamo una Fiat (perlopiù, preciso, perlopiù) non ci possiamo permettere altro, forse la Tata. Perciò non venite a raccontarci che stiamo comprando un gioiello."

Consegnano il premio: noi poveri cristi

***


Premio speciale che non c'entra niente

Vince: MTV

Motivazione: "Per la coerenza."

Consegna il premio: la Coerenza.

So che c'entra come i cavoli a merenda, o come l'ananas sulla pizza, (perché CAZZO l'ananas sulla pizza NO!), ma non saprei dove altro infilare questa considerazione: su MTV, il 70% dei programmi ha il disclaimer: "La visione di questo programma è sconsigliata a un pubblico non accompagnato da un adulto" o simile.
Su MTV??? Il canale teen per eccellenza??? Lo sanno che il periodo teen va dai 13 ai 19 anni? Lo sanno vero?
Chi dovrebbe guardare i loro programmi?
Cioé, io li guardo e ho trent'anni, ma questo è un problema mio, che non avevo MTV durante l'adolescenza e adesso devo recuperare.
Capisco anche che il messaggio è obbligatorio se l'Authority dei benpensanti o chi per esso ha deliberato che il contenuto non è adatto, ma c'è decisamente qualcosa che non va, on in MTV o in chi decide cosa è consigliabile e cosa no. Ok, forse sono i secondi ad avere dei problemi, sono certa che all'estero non hanno tutte queste fisime, però dàààai, non è coerente.

p.s.: al momento sono addicted a Diario di una Nerd Superstar e Club Prive' - Ti Presento I Dogo, ma delle mie carenze ne parliamo un'altra volta, eh.

Aggiornamento dell'ultimo minuto:

Premio speciale Customer Care

Vince: Esso

Motivazione: "Per dimostrare di volere bene ai suoi clienti, Esso esce in pubblicità radio per il carburante DURANTE LO SCIOPERO DEI BENZINAI. Esso, se non lo sai, te le dico io: a noi automobilisti che abbiamo fatto la coda per evitare di restare a secco, puppaci la fava! Per noi benzinai e compagnie non fanno differenza."




30 commenti:

  1. Condivido l'assegnazione del premio Tagliatele la testa al Gorgonzola DOP!
    Dal primo ascolto ho pensato che lo spot fosse ridicolo e pieno di luoghi comuni. Hai sentito quello con "lo zio d'America?"
    ...Ecco, io ogni volta che c'è spengo la radio (e mi metto a cantare da sola in macchina...che è meglio!)

    RispondiElimina
  2. Allora: complimentissimi (neologismo che uso solo quando vedo cose che mi divertono sinceramente) per gli spot scelti. Volevo solo dire:

    1. La pubblicità dell'Amaro Averna la trovo una scopiazzatura demente di un capolavoro Disney-Pixar ("Up" ). Essendo questo uno dei miei film d'animazione digitale preferiti.. vederlo accostato ad un amaro e al concetto di "facciamo festa" no, non ce la faccio.

    2. Il topo a me non fa schifo per il concetto di topo in sé (ecco, fosse stato fatto in tinta classica marrone grigiastra si.. ma l'han fatto bianco, che fa "igiene") ma per quell'IRRITANTE VOCE con cui è doppiato.
    2a. Precisazione da illustratrice: potevano disegnarlo un po' più stile Topo Gigio, sarebbe stato ancora più igienico.

    3. Quella del gorgonzola non la conoscevo, l'ho sentita qui per la prima volta ed ha spodestato il jingle "volevo un sofà neeeero, neeero, neeeero, mi hai preso un sofà bianco ed io non ci sto più!" nella classifica SPOT RADIO PIù FASTIDIOSI DI SEMPRE.

    Detto ciò.. ti saluto e ti faccio i miei complimenti per il post :)

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Ed anche Don Draper boccio ad Hilton la pubblicità coi topi perché poco igienica. Mica pizza e fichi.

    RispondiElimina
  4. Ti svelo un segreto: il topino del parmareggio parla così perché a Parma parlano (non è uno scioglilingua) quanti tutti così.
    Da qui la necessità di mandare tanti logopedisti a Parma!

    RispondiElimina
  5. La pubblicità del Parmareggio...con quella "R" che detesto.
    Calcola che io sono nato a Parma...e pur di non avere quell'accento il mio inconscio mi fa parlare come un Romagnolo...
    Il danno è che la mia Morosa ha quella "R" lì...questo spiega il motivo per cui la bacio tantissimo...si anche perché mi piace ma almeno così non sento quella "R"

    RispondiElimina
  6. Adoro Diario di una Nerd! Mi fa morire dal ridere, quasi quanto Scrubs. Quasi.

    RispondiElimina
  7. Anche a me la pubblicità dell'amaro fa venire in mente il terremoto e la trovo di pessimo gusto. Poi sparerei volentieri al topo e alla sua famiglia. Lo sai cosa mi fa incazzare? Che i pubblicitari abbiano pensato che i topastri avrebbero indotto i bambini a piantare le bizze per avere il formaggio del sorcio. Il mio seienne mangia quintali di parmigiano da quando ancora non sapeva cosa fosse un topo e alla famiglia pelosa lancierebbe volentieri una molotov nei denti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sia bene o male, ma i bambini vogliono essere grandi, ed essere trattati come tali. Di sicuro non da bambini. Solo la pubblicità (e la Rai e il Parlamento e un sacco di altri popolati da vecchi...) non se n' è ancora...

      Elimina
  8. E un premio per evaq la supposta effervescente?! Ogni volta che la vedo partono le risate isteriche...

    RispondiElimina
  9. anch'io guardo mtv perchè durante i miei anni "teen" non ce l'avevo. Bel post mi trovo concorde su tutto . Quella del gorgonzolla è la peggiore secondo me

    RispondiElimina
  10. La pubblicità dell'amaro non l'avevo mai vista. E' agghiacciante.
    Del gorgonzola non voglio neanche parlare. Mi vengono i brividi solo al pensiero di quella pubblicità.

    E non c'entra nulla, ma anch'io adoro Diario di una nerd superstar. E ormai i trenta sono dietro l'angolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diario di una nerd superstar è divertentissimo!..ma nn ho ancora capito quando va in onda!
      Emy

      Elimina
    2. Beh, la programmazione di MTV è un po' naif, diciamo che indicano degli orari ufficiali ma poi i programmi vanno in onda con la nota metodologia "a cazzo". In questo modo non sono ancora riuscita a vedere un episodio di Girls completo perché non lo becco mai al momento giusto. Diario dovrebbe essere il giovedì in prima serata, poi in replica il sabato nel primo pomeriggio e la domenica verso le 11-12. Dovrebbe.

      Elimina
  11. Oddio quella del Gorgonzolla è terribile...ma in effetti devo darti ragione su tutto compreso MTV!!Anche se io preferisco Deejay!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DeeJay TV è un altro capitolo da non aprire...

      Elimina
  12. Infatti, come già evidenziato da diarialaskani, dimenticare eva-q proprio non si può! Se il concetto è che questi pseudo creativi fanno cacare, con o senza bolle effervescenti!

    RispondiElimina
  13. Anche io, che trovo i topi molto carini (come praticamente tutti gli animali) non sopporto la pubblicitá del formaggio con i topi con la erre moscia (mi scuso con chi ce l'abbia).

    RispondiElimina
  14. no no, devi vedere questi, andavano in onda qualche tempo fa
    http://www.youtube.com/watch?v=DfHdoK6Nyc4
    notare l'ideona di uno nell'armadio che porge una pianta
    http://www.youtube.com/watch?v=dB6PY5hh5go
    chi sarà stato il creativo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. JEEEEEESUS! A parte il grandissimo errore stilistico di Cenerentola che è vestita da Biancaneve, direi che le tv locali offrono sempre degli spunti interessanti...

      Elimina
  15. Provo orrore ogni volta che vedo quei topi aggirarsi nel formaggio... brr!

    RispondiElimina
  16. La parlata dei topi è irritante!!!...poveri chi ha l'r moscia, io proprio non li sopporto!
    Lo zio d' America e il gorgonzolla mi fanno cambiare radio all'istante, l' amaro...la morte!
    E la tizia che cammina a piedi nudi,di notte, sola su una spiaggia..entra in un bar e...bam ha i tacchi e inizia a ballare un tango con uno sconosciuto?oltretutto con una passione che manco "er calippo"!
    Emy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sulla tizia: ha pure una faccia di quelle che più antipatiche c'è solo l'orticaria!

      Elimina
  17. Il Pavmigiano col topo proprio no!!! Anche io vado pazza per Diari di una Nerd Superstar, Scrubs e Modern Family... E di anni ne ho 15...

    lemanidicalypsonailart.blogspot.it

    RispondiElimina
  18. Volevo solo sottolineare che la R parmigiana non é una R moscia, é diversa!
    E vorrei sottolineare -da brava reggiana- che il parmigiano reggiano è nato a Bibbiano (RE) :-)
    Ad ogni modo, in quanto appunto emiliana, vorrei spedire i creativi della pubblicità dell' averna verso Medolla - Finale.

    RispondiElimina
  19. quella del gorgonzola è una pubblicità crimine contro l'umanità. Odio e fastidio forevah.

    RispondiElimina
  20. Io odio odio odioooooooooooooooooooooooo lo spot del gorgonzola. Se trovassi, anzi, quando troverò chi l'ha inventato, lo obbligo a mangiarne fino alla nausea ed oltre!

    RispondiElimina
  21. Che bella cosa aver smesso di guardare la TV italiana. Anche se MTV-Italia manca anche a me. Comunque mi piace il fatto che sconsigliano la visione di alcuni programmi ad un pubblico minorenne se non etc etc, mi fa pensare che sono programmi per un pubblico un po' più adulto... e questa cosa non mi fa sentire una bimbaminkia di 33 anni.

    RispondiElimina
  22. La pubblicità col topo non la conoscevo! D'accordissimo per quanto riguarda la pubblicità delle auto. E infine per MTV: grazie perché hai messo nero su bianco la domanda che mi pongo da anni. È vero, non c'entra nulla, ma ti assicuro che non sei l'unica ad averlo pensato ogni volta che prima di un programma compare questo cavolo di messaggio...

    RispondiElimina
  23. Ma l'epic fail, la pubblicità Enel giocajuer, lo perdiamo di vista?
    Ciao, Francesco.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...