Cerca nel blog

Post in evidenza

martedì 4 gennaio 2011

Carosello degli orrori - Elena Guarnieri e i suoi capelli

Il passaggio al digitale terrestre mi ha portato a scoprire questo canale finora sconosciuto che è Rete4. Non che ne sentissi la mancanza.
Non sto a spiegare il perché e il percome, dico solo che rientra nei vanatggi di abitare in quasi montagna, (ma in Lombardia perdindirindina!), dove non arriva l'adsl, non prende il cellulare, non prende la Rai ma noi paghiamo il canone (perchè siamo dei ciùla -fessi-), non prende Mediaset, non prende il digitale terrestre, non prendono le chiavette wi-fi. Praticamente in Burundi va meglio.

La seconda serata di questo canale propone spesso un programma condotto dalla suddetta giornalista, ex Studio Aperto, ora TG5: Vite Straordinarie.
Non commenterò il fatto che lei non è capace di condurre e che finché leggeva solo al tiggì l'apprezzavo molto di più. Aggiungo che l'ho vista dal vivo ed è altissima e bellissima. E ha (aveva) dei capelli bellissimi. Poi però è stata colpita da una malattia gravissima: ha litigato con il suo parrucchiere.

Vederla così di frequente mi ha fatto notare che ha i capelli bicolore tipici di chi da un giorno all'altro ha deciso di non farsi più la tinta. Dalla radice fino al mento bruni molto scuri, forse il suo colore naturale, poi da lì fino alle punte un castano schiarito che peggiora ad ogni lavaggio. Metà cioccolato fondente al 70% e metà cioccolato al latte. E a nessuno piace l'abbinamento.
Per arrivare a questo livello il suo parrucchiere deve essere saltato in aria con tutta l'attrezzatura. Ma come accidenti si fa ad andare in video tutti i giorni, sul secondo tg nazionale con questi capelli??? Ma non ce le hai delle amiche???
Posto questo filmato come prova, in cui si vede anche com'era almeno un annetto fa e fare un confronto:





Ora, conosco solo un motivo per cui una persona sana di mente smette di tingersi: è incinta/sta allattando. Ma a giudicare dal livello della ricrescita, il figlio della Guarnieri (non so se ne abbia) deve avere almeno 3 anni. Quindi è ora di basta.
Ho provato a pensare ad altre motivazioni che la spingono a questo scempio e mi sono venute in mente queste:
- non vuole essere più bella della Cri (Parodi), che con i suoi tre peli sulla testa muore di invidia ogni volta che la vede. E farsi nemica la Cri non può certo giovarle;
- si è convertita a uno stile di vita sano/naturale/biologico e nessuno le ha mai parlato dell'henné;
- il suo parrucchiere la odia ma lei non lo sa;
- il suo parrucchiere è cieco e lei non ha il cuore di andare da un altro;
- il suo parrucchiere è lo stesso della Parodi.

Non prendo in considerazione neppure per un momento il fatto che sia un effetto volontario. Si accettano altre proposte.
E se qualcuno la conosce di persona, per favore, le dica le due paroline magiche: taglia o tingi!!!!!!

4 commenti:

  1. io mi ponevo la stessa domanda guardando le foto di belen (che odio)"possibile che una che di lavoro ha come unico compito quello di essere figa ha quella ricrescita?" poi ho scoperto che è una tecnica, costosissima, lo shatush che fanno solo da Coppola, mi pare... mi basterebbe evitare di fare le meches per circa un anno e anche io avrei lo stesso meraviglioso effetto!

    RispondiElimina
  2. Sì, tesoro, conosco la tecnica. E anche il costo. Mettiamola così: se l'ha fatto, io farei causa al parrucchiere.

    RispondiElimina
  3. be in realtà quella tecnica l'ho fatta anche io...ma non ho quella ricrescita...io appena vedo la ricrescita vado e faccio il ritocco....Semplice pigrizia sua...

    RispondiElimina
  4. ..pensa che sono i miei capelli naturali, stinti dal sole. e li adoro cosi'. baci

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...